Storia

Introduzione

Storia antica

paola panarielo

Regione impregnata di Storia offre, in ogni singola provincia magici aspetti che ci sono atati tramandati nei secoli.

Rinnomata frequentata da un tirismo mondiale ci sembra il caso di illustrarne la storia che la vede un eccellenza del patrimonio del nostro paese.

In seguito ad alcuni scavi archeologici, si è capito che la regione venne popolata già 70 000 anni fa.

In quell’epoca gli Appennini erano ricoperti di fitte foreste dove gli uomini si recavano per cacciare e raccogliere i frutti del bosco, poiché non erano in grado di coltivare piante né di allevare animali.

Al Paleolitico medio, ossia all’epoca dell’uomo di Neandertal, risalgono infatti le selci lavorate e scheggiate (forse usate come coltelli o raschiatoi) che emergono in talune aree appenniniche e in particolare sull’altipiano della sella di Ariano, nei cui pressi è stato anche rinvenuto il villaggio neolitico de La Starza, il più antico insediamento stabile della regione.

Nell’attuale territorio di Poggiomarino sono state rinvenute tracce di insediamenti dei Sarrasti, un popolo di origine osca, risalenti invece alla media età del Bronzo (2000–1750 a.C.) fino agli inizi del VI sec.a.C.

Il villaggio era costruito su una rete di isolotti artificiali poggiati su palafitte. Gli isolotti erano circondati da canali navigabili nei quali i Sarrasti si spostavano grazie all’utilizzo di apposite imbarcazioni lunghe e strette.

Fonte wikipedia